Progetto RigenerAzione

Il progetto si propone di tutelare e potenziare le due comunità che si sono affermate intorno ai due presidi verdi di via Padova: la comunità degli Orti di via Padova e il parco ex- Trotter, presentando azioni che rispondono all’esigenza di valorizzare e sostenere la resilienza e il miglioramento urbano, le risorse locali, le dinamiche di dialogo interculturale, i processi di partecipazione e di apertura verso tutto il quartiere. Per far questo occorre innanzitutto consolidare e migliorare la vivibilità e le capacità di azione della comunità costituitasi intorno agli Orti di via Padova affinché la stessa possa assumere un carattere più continuativo e meno episodico, e possa venirvi intensificata l’attività di coltivazione delle piante orticole aumentando il numero di cittadini coinvolti negli esperimenti di agricoltura urbana e di recupero degli spazi aperti della città. La Comunità degli Orti di via Padova agisce, attraverso Legambiente e il Circolo
Reteambiente Milano, su un terreno in convenzione con il Comune di Milano e Municipio 2 che sostengono il progetto. Il progetto prevede inoltre la realizzazione di azioni nell’area dell’ex Parco Trotter a cura della Comunità sostenuta dall’associazione Città del Sole Amici del Parco Trotter, partner del progetto, per migliorare l’azione di
valorizzazione del territorio, di cura dei processi di partecipazione e di stimolo a nuove attività di resilienza con la comunità multietnica che agisce nello spazio del Parco. Sono previste inoltre attività di rete che possano diffondere la buona pratica di resilienza adottata in queste due aree in altre aree verdi comprese tra viale Monza, via Padova e via Palmanova. Azioni che potranno anche comprendere i parchi urbani più estesi quali Parco Lambro, Parco Adriano e Parco Martesana. L’azione di diffusione comunitaria sarà realizzata con la collaborazione dell’amministrazione comunale e il Municipio 2. Molte sono le lettere di sostegno pervenute a testimonianza delle forti relazioni delle due comunità e del sostegno che avrà il progetto nella sua fase realizzativa.
Nello specifico il progetto si propone i seguenti obiettivi: consolidare e l’esperienza degli Orti di via Padova e sostenere il processo di resilienza avviato attraverso il miglioramento degli spazi e delle strutture leggere dedicate ad accogliere le attività comunitarie; sviluppare iniziative locali, legate alla gestione condivisa degli spazi verdi partendo dagli Orti di via Padova e dal parco ex Trotter; riattivare e valorizzare le attività comunitarie di aggregazione e partecipazione con azioni condivise tra ente pubblico e le realtà associative; aumentare la consapevolezza della comunità verso nuove funzioni sociali, ambientali e nuove produzioni agricole offerte dall’ambiente periurbano, compatibili con il rischio ambientale; migliorare le competenze per la gestione delle aree verdi e degli spazi aperti da parte della comunità e incentivare la condivisione di strumenti e di attrezzi per la gestione sostenibile del territorio; creare percorsi di formazione alla partecipazione comunitaria per affrontare i possibili conflitti di relazioni sociali e culturali tra le persone. I risultati attesi in sintesi per la comunità degli orti di via Padova sono: potenziamento e affermazione della comunità; creazione e progettazione partecipata di strutture “leggere” di qualità, funzionali, belle e fatte con materiali innovativi per creare la “casa”, il ricovero degli attrezzi, il bagno ecologico; consolidamento dell’orto comunitario con 150 nuovi cassoni realizzati in autocostruzione; ottenimento di energia elettrica a impatto zero; costituzione di
laboratori di autoproduzione di utensili; realizzazione di corsi di orti, floricoltura, apicoltura, installazioni artistiche, feste tradizionali, incontri, laboratori di trasformazione. I risultati attesi in sintesi per la comunità del Parco Trotter sono: ristrutturazione dei pannelli del percorso storico all’interno del Parco ex Trotter, realizzazione di percorsi e laboratori sulle spezie e coltivazione delle piante più rappresentative; introduzione di animali nella fattoria del parco Trotter ed esperienze guidate con le famiglie; attività di animazione comunitaria e di partecipazione con il quartiere.
Inoltre si realizzeranno per rispondere agli obiettivi le seguenti attività nei quartieri tra viale Monza, via Padova e via Palmanova: organizzazione di camminate e biciclettate tematiche alla scoperta del quartiere; organizzazione di eventi, iniziative di partecipazione ed incontri per la riprogettazione dei giardini di via Mosso; stesura di un manuale intitolato “Linee Guida per la realizzazione e la gestione degli spazi aperti comunitari”; organizzazione di incontri di formazione con un esperto nella gestione dei conflitti di comunità. Il progetto prevede inoltre un’azione di valutazione e monitoraggio oltre a un piano della comunicazione specifico.
Le azioni si svilupperanno da novembre 2016 a agosto 2018 per un totale di 22 mesi. Il progetto è presentato al Bando Comunità Resilienti Fondazione Cariplo e vede come capofila Legambiente Lombardia Onlus e come partner l’associazione Città del Sole Amici del Parco Trotter. Sono sostenitrici del progetto 20 associazioni del territorio, il Consiglio di Zona 2 e il Comune di Milano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...